“Cosa può fare la Russia per l’Europa. Cosa può fare l’Europa per la Russia” (Torino, 12 feb. 2016)

 

“Cosa può fare la Russia per l’Europa

Cosa può fare l’Europa per la Russia”

Venerdì 12 febbraio 2016, alle ore 17.30

presso il Centro Studi San Carlo – Via Monte di Pietà 1, Torino

 

Al di là delle sanzioni contro la Russia, che potrebbero essere abolite il prossimo giugno, i rapporti con il mondo Euroasiatico non sono mai cessati, come dimostra la comune partecipazione di Europa e Russia all’ambizioso e benefico piano cinese di “una nuova Via della Seta”, intesa a ridare slancio all’economia di tutta l’Eurasia. Anzi, esiste l’idea storica di una “Arca Russa”, cioè della missione della Russia di “salvare l’anima dell’Europa” da quella che Fichte aveva chiamato “l’epoca della compiuta peccaminosità”. Questa missione viene espressa con particolare forza da Dostojevskii e da Blok, e, oggi, da un regista come Sokurov, che ha dedicato praticamente tutta la sua opera all’Identità Europea. La Russia è oggi molto popolare fra gli Europei, tanto da spingere il Presidente della Commissione Europea Juncker ad auspicare, in una recente lettera, lo sviluppo dei rapporti fra l’Unione Europea e l’Unione Eurasiatica.

v. la locandina dell’evento per i nomi dei relatori e gli sponsor

 

Gli articoli de Il Discrimine possono essere ripubblicati, integralmente e senza modifiche (compreso il titolo), citando la fonte originale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>